RIQUALIFICAZIONE DI UN GIARDINO DELL’800

0

Anno 2006/2007
Committente privato
Status Opere realizzate

In occasione di una divisione della proprietà che rischiava di mortificare un piccolo prezioso giardino (uno dei pochi rimasti nel borgo storico di Pignolo a Bergamo in cui è presente ancora oggi un esemplare tutelato di Pinus pinea) si è deciso, dopo anni di riflessioni, di mettervi mano per cercare di conservarne gli elementi vegetali di pregio, ma anche per preservarne lo “spirito dell’epoca”. Il progetto ha previsto una riqualificazione complessiva: sono stati eseguiti interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria e messa a dimora di nuovi esemplari. Alberi ed arbusti che erano stati estirpati durante i precedenti lavori di adeguamento funzionale dell’edificio sono stati sostituiti ed integrati, riproponendo specie esistenti nell’impianto originario del giardino. Il progetto ha previsto, poi, l’inserimento di nuovi arbusti da fiore (una bordura di rose bianche rifiorenti) ed una lunga siepe di Olea fragrans per mimetizzare il nuovo confine. Alcuni esemplari esistenti di Cedrus deodara e sul Pinus pinea, alberature storiche messe a dimora all’epoca dell’impianto del giardino, sono stati sottoposti ad analisi della stabilità (metodo VTA + strumentale);  per garantirne la conservazione e la messa in sicurezza in un secondo tempo si sono programmate delle operazioni pulitura del secco e di potatura di alleggerimento della chioma eseguite in tree climbing.

 S/W Ver: 85.83.84PIMG_3968 

_NIK5227

IMG_3981 prova