UNA CORTE – GIARDINO IN CITTA’

2

Anno 2010/2011
Committente privato
Status Opere realizzate

Il desiderio del committente era quello di rendere gli spazi esterni all’abitazione, prospettante su una corte aperta pavimentata, protetti e fruibili come un vero e proprio giardino. Trattandosi di un edificio soggetto a tutela architettonica, in un contesto paesistico anch’esso vincolato, si è dovuto operare nel rispetto delle limitazioni previste dalla tutela.
Non erano consentite modifiche del’assetto complessivo, dei materiali e delle destinazioni, e neppure la messa in opera di nuove strutture fisse.
Il progetto ha previsto lo studio, la realizzazione e la posa in opera di strutture amovibili in corten, dei setti che delimitassero gli spazi privati, arredando la corte e permettendo, al tempo stesso, la messa a dimora di nuova vegetazione, anche la dove prima non sarebbe stato possibile.
Sono state progettate fioriere-contenitore dotate di impianto d’ irrigazione e corpi illuminanti per permettere l’utilizzo notturno di tutti gli spazi, in sicurezza. Particolare attenzione è stata data anche all’illuminazione “scenografica” della vegetazione.
Ogni elemento o struttura prevista, anche a scopo prettamente funzionale, è stato progettato e realizzato su disegno (armadio contatori, ricovero attrezzi) ed inserito nel contesto, dotandolo di luci ed eventuali altri impianti (irrigazione).
La completa sostituzione della vegetazione esistente nelle aiuole perimetrali e l’inserimento di nuovi alberi ed arbusti ha permesso di trasformare la corte pavimentata in ciottoli, in un vero e proprio giardino e di modulare la percezione degli spazi (interno/esterno) in modo da garantire privacy, senza sacrificare l’ampiezza e la fruibilità dell’area.
Su richiesta della committenza, la gran parte della vegetazione proposta si è scelta fra specie arbustive ed erbacee aromatiche e/orticole con scopo non solo ornamentale, ma per creare anche un piccolo orto familiare.
Anche lungo il viale d’accesso il progetto della vegetazione e quello delle strutture (archi in ferro) è stato coordinato in ogni dettaglio (illuminazione ad oc, poco invasiva).
Per consentire ai committenti di poter valutare man mano le soluzioni proposte, particolare cura è stata riservata alle modalità di presentazione dei singoli approfondimenti progettuali; i progetti sono stai rappresentati non solo attraverso planimetrie e prospetti, ma mediante schizzi, fotocomposizioni digitali e rendering.

Giardino In Città(1) Giardino In Città(2)  10259746_405486516259040_253073467138283243_n   Giardino In Città(11 Giardino In Città(8Giardino In Città(9) Giardino In Città(12

part1 Giardino In Città(4) Giardino In Città(5)