ASTINO E LA “VALLE DELLA BIODIVERSITA’ “

2

NATURA ED ARCHITETTURA NELL’ABBRACCIO DELLA “VALLE BIO-DIVERSA”

Ci sarebbe molto da raccontare in merito a questo bellissimo e  singolare progetto, forse unico esempio locale in cui si è compiuta finalmente la “magia” della riqualificazione di un paesaggio nella sua organicità,  nel suo essere più profondo un “sistema di ecosistemi” antropici, ecologici, storici.

Progetto singolare, perché ha interessato sia il recupero un di un bene di grandissimo valore storico architettonico della mia città, che rischiava il declino e l’oblio dopo decenni di tentativi (il prezioso Monastero di Astino), ma soprattutto perché il recupero dell’architettura, per un volta, non si è disgiunto dal recupero del paesaggio circostante in un ottica omnicomprensiva di recupero, riqualificazione e riuso (intelligente), oltretutto calato nella contemporaneità!

Certo, l’occasione dell’ Expo è stato il motore ed al contempo il sostegno indispensabile che ha permesso la fortunata sinergia fra gli attori, ma nulla nasce per caso, i progetti ben riusciti sono frutto della messa in campo delle singole competenze in presenza di una visione allargata e lungimirante nella gestione del paesaggio.

Le immagini che seguono sono state scattate qualche giorno fa, in una giornata senza sole, ma malgrado ciò l’incredibile bellezza di questi luoghi risulta più che evidente; poche hanno come soggetto il paesaggio nel suo insieme, o l’architettura,  la gran parte invece vogliono essere un tributo, attraverso uno sguardo ravvicinato e curioso, al progetto degli spazi esterni al Monastero di Astino trasformati sapientemente nella “valle della biodiversità”, in occasione dell’ Expo, ma d’ora in poi anche sede distaccata dell’  Orto Botanico di Bergamo Lorenzo Rota.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

DSCF1437

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

DSCF1443

ph@ivanalacagnina

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ph@ivanalacagnina

ph@paolomasotti

ph@paolomasotti

You must be logged in to post a comment